Home / Formazione sanitaria / Food Therapy, le nuove frontiere dell’alimentazione

Food Therapy, le nuove frontiere dell’alimentazione

Food Therapy, le nuove frontiere dell’alimentazione

Avete mai sentito parlare di Food Therapy? questa pratica arriva direttamente dalla Cina, e serve per ritrovare l’armonia con il proprio corpo.

E’ conosciuta come il mezzo curativo del terzo millennio al punto tale che, se seguita, può portare alla prevenzione di patologie gravi.

“Fa che il cibo sia la tua medicina e che la tua medicina sia il tuo cibo” – Ippocrate

Che cos’è la Food Therapy?

Questa pratica si basa sull’assunzione di cibi che possono aiutarci a stare in buona salute oppure ostacolare i nostri sforzi al fine di superare certe malattie.

Non basta mangiare alimenti nutrienti ma è necessario sceglierli in base al nostro organismo e alle necessità o carenze del nostro corpo.

In più, per ottenere il benessere psico – fisico, bisogna rispettare dosi e tempi di consumazione dei cibi.

Gli alimenti della Food Therapy

Gli alimenti fondamentali per il nostro benessere secondo questa pratica sono i vegetali in quanto ricchi di vitamine e di antiossidanti. I principali sono:

  • il kiwi che abbassa il glucosio, prevenendo così il diabete, è ricco di vitamine ed è un antiossidante;
  • il cavolo, ha la facoltà di diminuire il colesterolo e di aiutare l’organismo a disintossicarsi;
  • il finocchio, grazie al contenuto di anetolo, ossia un composto aromatico, aiuta la distensione dello stomaco e quindi la digestione;
  • le carote, forniscono la melanina, prevenendo così le patologie della pelle;
  • il limone è ottimo rimedio per diminuire il colesterolo cattivo (LDL) e aumentare quello buono (HDL); inoltre previene la formazione di calcoli ai reni;
  • il pomodoro, essendo ricco di licopene, ha la capacità di prevenire le malattie cardiocascolari;
  • i cereali sono utili per regolarizzare la flora intestinale e contrastare il diabete in quanto possiedono un indice glicemico inferiore a riso e pane;
  • la guava, un frutto tropicale che aiuta il metabolismo e previene la stitichezza, essendo ricco di fibre;
  • il ginseng, grazie alla sua radice, potenzia le prestazioni fisiche.

Poichè una dieta deve essere varia ed equilibrata, anche da carne e pesce si ottengono proprietà benefiche.

La carne bianca è facile da digerire e povera di calorie e grassi, la carne rossa invece rinforza le carenze di ferro nel sangue.

Anche il pesce possiede due componenti benefiche per l’organismo: un ricco apporto proteico e gli omega 3.

Ma c’è molto altro da sapere sulla Food Therapy

International Online University da la possibilità a medici, farmacisti, biologi e dietisti di partecipare a questo corso per ottenere anche crediti ECM.

Con questo corso, l’utente acquisirà le seguenti competenze:

  • Riconoscere ed utilizzare alimenti dannosi alla salute e reazioni fisiche avverse;
  • Imparare a conoscere le caratteristiche organolettiche degli alimenti curativi e la loro modalità di utilizzo;
  • Organizzare i pasti su base giornaliera, rispettando un corretto apporto di tutti i macro e micro nutrienti aumentando l’energia e migliorando le proprie performance.

scopri-di-piu

Riguardo A admin

Guarda anche

come gestire le emozioni nel lavoro

Come riuscire a gestire le emozioni nel lavoro?

Come riuscire a gestire le emozioni nel lavoro? Siamo umani, è normale provare emozioni e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *